Categorie

Programma per la Cooperazione Transfrontaliera - IPA ADRIATICO 2007 - 2013

Logo Sviluppo Locale

Obiettivo Generale
Programma per la Cooperazione Transfrontaliera - IPA ADRIATICO 2007 - 2013
Rafforzare le capacità di sviluppo sostenibile della Regione Adriatica attraverso una strategia concordata tra i partners dei territori eleggibili.

Obiettivi Specifici e Operativi
- Rafforzare la ricerca e l’innovazione per facilitare lo sviluppo dell’area Adriatica attraverso la cooperazione economica, sociale e istituzionale;

La Provincia di Chieti potenzia il sistema di offerta turistica nell’area chietino - ortonese

Logo Sviluppo Locale

La Provincia di Chieti, in coerenza con quanto previsto dal Programma di Sviluppo, intende potenziare il sistema di offerta turistica nell’area chietino - ortonese al fine di ridare slancio all’economia locale in termini di attrattività turistica e valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, storico e artistico e di creare nuova occupazione.

Finalità:

BANDO DI GARA PER L’APPALTO DI SERVIZI DI BIBLIOTECA NEI COMUNI ASSOCIATI

Il servizio ha per oggetto la gestione di servizi di Biblioteca nei comuni della Comunità Montana
associati per tali servizi. Il presente appalto prevede il servizio nelle biblioteche comunali di Casoli,
Gessopalena, Lama dei Peligni, Palena e Torricella Peligna.

Scarica i file allegati per i dettagli e la modulistica.

Fondo per l’innovazione tecnologica: definiti gli interventi per il 2009

Logo Sviluppo Locale

Il Ministero dello Sviluppo economico, ha reso disponibile sul proprio sito il decreto 16 gennaio 2009 che stabilisce gli interventi che saranno realizzati nel corso del 2009 a valere sul FIT (Fondo Innovazione Tecnologica) e le risorse disponibili per gli stessi.

Ministero dell’'Economia e delle Finanze –- Agenzia dell'’Entrate - CREDITO D'’IMPOSTA PER LE MISURE DI SICUREZZA

Logo Sviluppo Locale

CREDITO D'’IMPOSTA PER LE MISURE DI SICUREZZA Art.1– - commi da 228 a 237 -– Legge n° 244-2007

Entità e tipologia dell’'agevolazione
Le agevolazioni consistono nella concessione, a favore di ciascuna impresa, di un credito d’imposta, nei limiti stabiliti dalla disciplina comunitaria per gli aiuti de minimis.
Il contributo viene infatti concesso secondo quanto stabilito nel Regolamento CE, relativo all’applicazione degli Art. 87 e 88 sugli Aiuti di Importanza Minore “De Minimis”.

LEGGE 53 del 08/03/2000 Art. 9 "INCENTIVI ALLE IMPRESE CHE INTRODUCONO FORME DI CONCILIAZIONE DEL TEMPO IN AZIENDA

Logo Sviluppo Locale

Finalità
L’Art. 9 attribuisce annualmente una quota del Fondo delle Politiche per la Famiglia al finanziamento di azioni positive volte a creare e diffondere una cultura della conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di cura della famiglia, in favore dei lavoratori dipendenti e autonomi.

Destinatari
Sono soggetti ammessi a finanziamento, per le azioni di cui alle lettere a), b) e d) dell’art. 9:

Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 (PSR) - Regione Abruzzo - Avviso pubblico di proroga

Logo Sviluppo Locale

Avviso pubblico di proroga dei termini per la presentazione delle domande di aiuto

MISURA 113 “"Prepensionamento degli imprenditori agricoli e dei lavoratori agricoli”" con DH3/2 del 12/01/2009, la scadenza di presentazione delle domande di cui alla Deliberazione regionale 754 del 7/08/2008 e alla determinazione DH3/162 del 18/11/2008 è prorogata al 28/02/2008.

Piano anticrisi UE: alzata la soglia de minimis

Logo Sviluppo Locale

La Commissione europea alza da 200 a 500 mila euro la soglia "de minimis", riferita a un periodo di tre anni, per gli aiuti alle imprese. La misura, approvata in tempi rapidissimi per aiutare il sistema produttivo ad affrontare l’attuale difficile situazione economica, è integrata anche con altri interventi di supporto, tra i quali l’aumento a 2,5 milioni di euro l’anno degli aiuti al capitale di rischio per le piccole e medie imprese.

Azioni di sostegno sono state inoltre approvate per favorire l’accesso al credito e promuovere lo sviluppo di prodotti eco-compatibili.